sander-crombach-dqQPL0hMGOE-unsplash.jpg

 IL GUSTO DELLA COSTA 

Produzione di limoncello e
liquori in Costa Amalfitana

Albero di limone

"Credesi che la marina da Reggio a Gaeta sia quasi la più dilettevole parte d’Italia; nella quale assai presso a Salerno, è una Costa sopra ‘l mare riguardante, la quale gli abitanti chiamano La costa d’Amalfi, piena di piccole città, di giardini e di fontane…”

Boccaccio, (Decamerone)

Limoncello, creme e tante altre specialità

I crociati, di ritorno dalla Palestina, portarono alberelli di agrumi in patria così da poter continuare a gustare il succo dei frutti che li avevano dissetati durante le Guerre Sante. Furono quindi impiantati i primi agrumeti in Costiera dove trovarono il clima ideale per la riproduzione. Su questa costa, nei secoli, la coltivazione degli agrumi ha sempre rappresentato un’attività di passione, da fatica intensa e di orgogliosi sacrifici per tanti uomini e donne che ancora oggi si arrampicano sulle terrazze fiorite a picco sul mare per raccogliere il “Globo d’Oro”. 
Noi dell’azienda Il Gusto della Costa trasformiamo e confezioniamo i nostri prodotti solo con i migliori agrumi raccolti al momento giusto in vari appezzamenti di terreno in Costiera Amalfitana e successivamente lavorati con metodi tradizionali che ne esaltano l’aroma e il profumo. 

La Nostra Filiera

Lo Sfusato Amalfitano è un limone che deve il suo nome alla forma allungata a forma di fuso e ovviamente al nome della Costa d’Amalfi, cosa che gli ha fatto avere l’IGP (Indicazione Geografica Protetta) dalla Commissione Europea.

Si raccoglie da febbraio a ottobre

mamma.png
forbici.png

La produzione

Noi dell’azienda Gusto Costa trasformiamo e confezioniamo i nostri prodotti solo con i migliori agrumi, frutta ed erbe raccolti al momento giusto e lavorati con metodi tradizionali che ne esaltano l’aroma e il profumo.

Alla scoperta della Costiera

Costiera amalfitana

Amalfi

Antica Repubblica marinara, Amalfi è, storicamente, il paese più importante della Costiera Amalfitana. Un “must see place” non solo per la straordinaria bellezza del panorama ma anche per la sua ricchezza storica e architettonica a partire dal maestoso Duomo di Sant’Andrea, di epoca arabo-normanna. Per gli amanti delle passeggiate, lasciatevi trasportare dalla magia dei vicoli di Amalfi e approfittate per degustare un buon “cuoppo” di pesce fritto. Immancabile un giretto sul lungomare da cui è possibile raggiungere il porto ed ammirare, dalla sua punta, Amalfi. 

praiano.jpg

Praiano

Spiagge dai sapori esotici e tramonti infiniti: è la magia del piccolo borgo di Praiano. Situato tra Positano e Conca dei Marini, questo meraviglioso paesino vanta una lunga tradizione turistica che risale al periodo della Repubblica marinara di Amalfi, quando i Dogi la scelsero come loro residenza turistica. Se volete vivere un’esperienza davvero unica, fate una gita in barca: solo attraverso questo mezzo è possibile raggiungere alcune delle meravigliose piccole spiagge incastonate tra le rocce, tra cui le grotte dell’Africana e di Suppraiano.

Tramonto a Positano

Positano

Positano, una delle perle della Costiera Amalfitana: difficile, in effetti, immaginare un luogo più simile a una tela incantata. Il paese ha l’architettura tipica della Costiera dove le esigenze militari hanno imposto scalinate, portici, sottopassi e vicoli stretti e facilmente difendibili, oggi diventati sede di piccoli negozi dove si offre il meglio dell’artigianato locale: dai prodotti tipici della gastronomia locale, in cui il limone occupa un posto d'onore, alla varietà di infradito e zoccoli personalizzati. 

ravello.jpg

Ravello

Destinazione tra le più suggestive di tutta la Costiera, Ravello è nota soprattutto per gli straordinari giardini sulle scogliere. Tra questi, Villa Rufolo, edificio prestigioso situato nel centro storico del paese proprio di fronte al Duomo in Piazza del Vescovado. La Villa è molto famosa ed ospita, tra i vari eventi, il Festival della Musica di Ravello che vede ogni anno arrivare in Costiera Amalfitana artisti di calibro mondiale. Anche Villa Cimbrone val bene una visita. 

maiori.jpg

Maiori

Maiori, a differenza di molti altri comuni della Costiera, possiede un’ampia e lunga spiaggia a cui fanno da corona i caratteristici terrazzamenti coltivati ad agrumi. Ricchissimo il suo patrimonio storico-artistico che annovera, tra gli altri, la Collegiata di Santa Maria a Mare e il suggestivo Santuario dell’Avvocata che domina dall'alto l'intera Costiera Amalfitana. Per gli amanti delle acque limpide, consigliamo un tuffo a Capo d’Orso e alle Grotte di Pandora. 

Resta in contatto

Via G. Capriglione n.24 – 84010 Praiano (SA)
Tel: 089.813048 / Fax: 089.8131098
E-mail: info@ilgustodellacosta.it

gustocostasrl@gmail.com

Iscriviti alla nostra newsletter

Grazie per l'iscrizione!